+39 041 5210393 info@kartaruga.it

Carnevale, a Venezia, non significa solo maschere e costumi fantasiosi. Già, perché il Carnevale di Venezia è fatto anche di tutta una serie di tradizioni, recuperate dal passato della città e che parlano della storia di Venezia. E una di queste è la Festa delle Marie.

Le origini della Festa delle Marie

La Festa delle Marie nasce come ringraziamento per l’intervento della Madonna nelle disavventure di Venezia. In questo caso, protagoniste della sventura furono le 12 future spose che, come ogni anno, dal IX secolo in poi, si trovavano nella chiesa di San Pietro di Castello, il 2 Febbraio del 973.

Questo è, infatti, il giorno della Purificazione di Maria in cui, secondo un’antica tradizione, benedire tutte le coppie che avrebbero celebrato le nozze durante l’anno. Poiché si trattava delle spose più povere della città, erano le chiese stesse a vestirle con abiti e gioielli preziosi.

E forse fu proprio la ricchezza che indossavano le giovani ad attirare i pirati che le rapirono. Ma i Veneziani si ribellarono e riuscirono a liberarle tutte. In segno di ringraziamento alla Madonna, crearono poi la Festa delle Marie.

Oltre alla benedizione dei futuri sposi, venivano scelte le 12 ragazze più belle di Venezia, provenienti dalle famiglie più povere e chiamate, appunto, “Marie”. Tutte loro venivano affidate ad una famiglia benestante, che avrebbe procurato loro gli abiti e la dote necessari perché potessero sposarsi.

Ma la festa, a poco a poco, perse il suo fascino tra i Veneziani, che cominciarono anzi a odiarla per i dissidi che creava tra le famiglie sia povere che ricche. A nulla servì sostituire le Marie con delle statue di legno – le Marione –: la Festa delle Marie finì per essere abbandonata, nel 1379.

Tra recupero della tradizione e rievocazione storica

Perciò, quando al regista Bruno Tosi, nel 1999, venne l’idea di riproporre questa festa, ne modificò leggermente il programma. È grazie a lui, quindi, che anche quest’anno, durante i giorni del Carnevale, 12 ragazze di Venezia e provincia sfileranno in Piazza San Marco, con gli abiti dell’epoca d’oro della Serenissima.

Il primo appuntamento sarà sabato 30 Gennaio 2016: il corteo delle Marie partirà dalla chiesa di San Piero di Castello alle 14.30, percorrerà Riva degli Schiavoni raggiungerà il palco in Piazza San Marco attorno alle 16.00.

La nuova Maria verrà incoronata il 9 Febbraio, al termine del Carnevale 2016.

Pin It on Pinterest

Share This