+39 041 5210393 info@kartaruga.it

Come possiamo intuire già dal suo nome, la maschera del Medico della Peste non ha dei natali divertenti e goliardici. È, infatti, la riproduzione, di un personaggio storico realmente esistito, il della peste appunto, che era l’unico a poter essere in contatto con i malati di questo morbo. Così come è rappresentato nel carnevale veneziano, il medico della peste era avvolto da un mantello nero, portava un cappello rotondo nero e indossava la maschera che tutti conosciamo. La forma allungata serviva a conservare al suo interno delle erbe aromatiche che servivano a purificare l’aria infetta, una sorta di primordiale maschera antigas!

Oggi, fortunatamente, di quell’epidemia non c’è più traccia ma il Medico della Peste rimane l’emblema del Carnevale di Venezia e la maschera più conosciuta e riprodotta.

Ma qual è la decorazione tradizionale di questo capolavoro in cartapesta?

Il Medico della Peste in bianco

Negli articoli precedenti (Come fare le maschere di cartapesta: tecnica e materiali) vi abbiamo insegnato come creare maschere di cartapesta: un procedimento lungo in cui è necessaria tantissima precisione. Questo vale ancor di più per il Medico della Peste perché c’è bisogno di due stampi, viste le sue dimensioni allungate.

Una volta ottenuta la maschera, possiamo decorarla come vogliamo ma tradizione vuole che sia totalmente bianca.

In questo caso la decorazione risulta molto semplice: dipingiamo completamente la maschera di bianco e definiamo con il nero la forma tonda degli occhiali e i lati del “becco” che ricorda quello di un avvoltoio (e forse è una simbologia non è del tutto casuale)

Come realizzare l’effetto invecchiato nella decorazione di una maschera

Invece, per dare alla nostra maschera un effetto invecchiato, il procedimento è questo:

  1. Una volta preparata la superficie, bisogna scegliere due colori: uno per la base e l’altro da stendere come contrasto.

  2. Il colore che si stende per prima è quello che darà il colore alle crepe per questo va steso in modo uniforme su tutta la superficie della maschera.

  3. Lasciate asciugare.

  4. Una volta asciutta, passate dello screpolante con l’aiuto di un pennello piatto. Per avere crepe sottili e fini, ricordatevi di stendere per bene lo screpolante, al contrario se desiderate crepe grosse e profonde, lasciate lo strato di screpolante più consistente.

  5. Definite il contorno degli occhiali e del becco con il colore nero.

Ora conoscete la tecnica, perché non provate a creare il vostro Medico della Peste?

Pin It on Pinterest

Share This