+39 041 5210393 info@kartaruga.it

Qualche articolo fa, vi abbiamo spiegato come creare le vostre maschere di cartapesta. È un procedimento che richiede tempo e precisione ma certamente alla fine la soddisfazione di un lavoro ben fatto supera di gran lunga la fatica di un processo quasi certosino.

Una volta che abbiamo tra le mani la maschera terminata, poi, abbiamo diverse possibilità decorative, tutte dettate dalla nostra fantasia o dalla necessità del momento.Tra queste, però la più suggestiva è forse l’ effetto vintage, cioè, far apparire la maschera più vecchia di quella che è, dando alla nostra creazione un romanticismo antico che ben si accoppia con la tradizione carnevalesca veneziana.
Ma come si ottiene questo effetto?

Effetto invecchiato nelle maschere: come ottenerlo in pochi passi

Una volta creata la nostra maschera dobbiamo preparare la base per la decorazione con un colore bianco steso con una tempera acrilica lavabile: ne occorrono due mani di cui la seconda più densa. Successivamente si usano i colori per definire sopracciglia, labbra, eventuali nei, sfumature rosa o rosse per le guance e tutti gli altri dettagli che ci vengono in mente.

Una volta completato questo passaggio possiamo creare l’effetto invecchiamento utilizzando la ceratura antichizzante con una pratica presa in prestito dalla restaurazione dei mobili antichi.

Si realizza applicando sulla maschera, con un pennello, un composto di cera d’api e lucido da scarpe di colore marrone o nero, a seconda dell’effetto che vogliamo ottenere: una volta asciugato e, lucidato, abbiamo il desiderato effetto antico.

Ed ecco pronta la nostra maschera.

Pin It on Pinterest

Share This